Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Porsche Informatik sceglie le soluzioni HPE per accelerare l’innovazione


Porsche Informatik, IT service provider interno di Porsche Holding Salzburg (PHS), ha scelto i servizi di Hewlett Packard Enterprise (HPE) per implementare l’agenda di innovazione stabilita da PHS. Le soluzioni componibili proposte in modalità as-a-service da HPE hanno permesso al provider di costruire un’infrastruttura digitale destinata a 30.000 dipendenti e al network globale dei concessionari, che potranno così usufruire di un’esperienza cloud più efficiente.

Le soluzioni HPE per l’infrastruttura digitale di Porsche Informatik

Dopo aver abbracciato le nuove tecnologie automotive e le tendenze legate alla e-mobility, il team di Porsche Informatik si è potuto avvalere di risorse limitate, andando incontro a ritardi nello sviluppo nei test e, soprattutto, nella distribuzione delle applicazioni ai concessionari PHS. Questi ultimi, insieme ai numerosi dipendenti della società, richiedono nuove app e strumenti digitali che dovrebbero essere forniti da un’infrastruttura che si dimostri efficiente e, al tempo stesso, affidabile.

Porsche Informatik ha dunque selezionato gli strumenti di HPE per poter accelerare l’innovazione e lo sviluppo di app; tali strumenti coincidono con la soluzione as-a-Service HPE GreenLake e HPE Synergy

La prima è in grado di ottimizzare le operazioni attraverso la misurazione dei consumi e la gestione della capacità, velocizzando sensibilmente il deployment delle risorse richieste da ciascun workload. HPE GreenLake ha permesso a Porsche Informatik di usufruire di un ambiente cloud ibrido completamente gestito, il tutto mediante una gestione semplice e compatibile con i data center on-premises e off-premises. HPE Synergy, invece, consente a PHS di comporre e configurare nuove risorse in maniera dinamica, al fine di ridurre le tempistiche del provisioning applicativo. Questa soluzione integra il servizio HPE OneView per la gestione unificata di server, storage e del networking multi-piattaforma, gestione che viene così incorporata in un’unica, intuitiva interfaccia.

porsche informatik innovazione cloud ufficio

Come risultato dell’accordo con HPE, Porsche Informatik ha visto dei miglioramenti nelle performance delle applicazioni e nella gestione del suo data center. Ce ne parla Peter Friedwagner, Head of Infrastrutture and Common Platforms di Porsche Informatik: “Nel comparto automotive odierno, le aziende che vogliono restare competitive devono essere rapide e agili. Il tempo di sviluppo delle nuove tecnologie e il time-to-market stanno diventando sempre più brevi mentre la digitalizzazione avanza ininterrottamente. HPE fornisce a Porsche Informatik la flessibilità necessaria per consumare la potenza di calcolo del cloud ibrido sotto forma di servizio supportando un grado elevato di efficienza di automazione insieme a una sicurezza allo stato dell’arte”. 

Interviene anche Phil Davis, President of Hybrid IT di HPE: “Il settore automobilistico sta vivendo una fase di profondi mutamenti dai quali uscirà vincente chi sarà stato in grado di capire le tendenze, progettare e realizzare innovazioni capaci di creare una customer experience coinvolgente. HPE è orgogliosa di ricoprire un ruolo essenziale nell’assistere Porsche Holding Salzburg ad adottare la trasformazione a ogni livello del business, dagli strumenti forniti a dipendenti e concessionari fino al modo in cui vengono serviti i clienti. Le proposte componibili e as-a-Service di HPE forniscono a PHS una solida piattaforma per dirigere l’azienda verso successi ancora più grandi”.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 12 Novembre 2019 — 16:43
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet