Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Primo episodio di Montalbano 2019, recensione L’altro capo del filo


C’è un Commissario incredibilmente umano nel primo episodio di Montalbano 2019. Un corpo emerge dal mare: la crudeltà dell’immagine ci introduce in una storia a cavallo tra speranza (quella di trovare un nuovo posto in cui vivere) e rassegnazione (di chi non ce l’ha fatta). Una triste realtà che Andrea Camilleri ha raccontato per oltre vent’anni: è il dramma dei migranti che persiste nei suoi romanzi; l’autore descrive l’Italia scavando nelle sue viscere e facendo emergere i lati più reconditi dell’essere umano. Oggi, l’Italia è anche questo: l’unione e lo scambio di culture diverse tra loro.

“L’altro capo del filo” si apre proprio così: Montalbano è alle prese con il susseguirsi degli sbarchi sulle coste siciliane; il Commissario si mette a disposizione di tutti e lo fa con un tale tatto e umanità che commuove. La scrittura di Camilleri diventa, ancora una volta, un mezzo per far riflettere e discutere su vicende di vita reale. Il primo episodio di Montalbano 2019 è perciò difficile da digerire; c’è rabbia e angoscia per un dramma che non ha mai fine e che, probabilmente, non troverà una soluzione a tempo debito.

A questo si aggiunge un efferato omicidio che sconvolge il Commissario. Elena, amica dell’eterna fidanzata Livia, viene uccisa. Il racconto si snoda innescando fin da subito i primi dubbi, e Camilleri non lascia nulla al caso. Nella prima parte dell’episodio ci sono due personaggi chiave nelle indagini: un medico arabo di Vigata e un’assistente maghrebina della sarta. Da qui i pregiudizi che trovano le basi nel razzismo e che Montalbano intende demolire – “Ancora con questa storia che i terroristi dell’Isis arrivano coi barconi?”. Il pubblico si trova spiazzato, diviso tra la cultura di questo medico e la pacata delicatezza della ragazza araba. Ma come spesso accade nei romanzi di Camilleri, niente è ciò che sembra. Perciò le indagini sulla giovane vittima portano Montalbano in un piccolo paese del Friuli-Venezia Giulia, dal profondo Sud all’estremo Nord dell’Italia (l’altro capo del filo, appunto).

Il primo episodio di Montalbano 2019 ci ricorda che l’Italia è anche quella dei migranti. Come scrive Camilleri: “Non bisogna mai aver paura dell’altro perché tu, rispetto all’altro, sei l’altro.”

Il Commissario Montalbano torna lunedì 18 febbraio con il secondo e ultimo episodio della stagione.

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Rate this post
Updated: 11 Febbraio 2019 — 23:45
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet