Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Recensione: Spyro, la statua 8″ di First 4 Figures


First 4 Figures, azienda leader nella creazione di statue dedicate ai videogiochi – e non solo – ha dato vita a questa statua 8″ in PVC dedicata allo Spyro della Reginited Trilogy, uscita lo scorso novembre su Xbox One e PlayStation 4.

Il prodotto è forte di una accurata realizzazione ricco di dettagli e colori sgargianti; è possibile infatti notare sin da subito un’attenzione per i particolari davvero maniacale a partire dalle sfumature di coda e ali fino a giungere alla bellezza delle corna e del grosso rubino su cui il simpatico draghetto viola si appoggia.

Anche per la scatola è constatabile un certo rispetto per i collezionisti che da sempre hanno un occhio di riguardo anche verso la qualità ed i dettagli dei box. Al di sopra, nella zona d’apertura salta subito all’occhio il logo del gioco. Dietro sono segnati  tutti i nomi dei designer e le personalità che hanno collaborato nella produzione della statua stessa.

All’interno, invece, è stato inserito uno sfondo coerente con l’ambientazione del gioco originale. Il prezzo di questo prodotto si aggira intorno ai 70 euro e sarà disponibile durante il mese di marzo 2019. Una statua assolutamente consigliata agli appassionati del brand e delle figure dedicate al mondo dei videogame, ma che potrebbe senza indugio piacere anche ai collezionisti più incalliti che normalmente bazzicano in altri ambiti, visto e considerato anche l’ottimo prezzo a cui viene proposta.

Spyro non ha certo bisogno di presentazioni. Parliamo di una delle mascotte videoludiche più importanti degli anni 90, nonché una delle icone della prima leggendaria PlayStation. La storia della sua nascita risale al 1996, quando Ted Price, Alex Hastings  e il fratello Brian Hastings decisero, dopo il fallimento di Disruptor – un FPS molto simile a DooM – di produrre un videogioco adatto alle famiglie, dove il protagonista sarebbe stato un simpatico drago ispirato al film Dragonheart.

L’antropomorfo draghetto viola di nome Spyro che tutti amiamo nasce proprio così, da un’idea maturata dopo un fallimento. Nessuno si sarebbe aspettato un successo così incredibile, tanto da convincere Insomniac Games a produrre diversi seguiti e spin off. Quando l’azienda di Ted Price decise di abbandonare la saga, la proprietà intellettuale passò interamente nelle mani di Activision che la utilizzò per pubblicizzare tutta la struttura gaming e fisica – statuine – di Skylanders.

Chiaro che dopo il successo di Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy – la versione remastered dei primi tre Crash – i fan si aspettavano una rivisitazione anche dei primi tre Spyro, per questo motivo l’azienda di Call of Duty ha voluto accontentare i fan rilasciando lo scorso novembre la Regnited Trilogy, comprendente i remake dei primi tre Spyro per Xbox One e PlayStation 4 e di cui First 4 Figures si è ispirata nella realizzazione di questa statua in PVC.

Apprezzate le statue di First 4 Figures? Allora magari potrebbe interessarvi questa statua di Crash Bandicoot da 9″ in PVC.



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 14 Gennaio 2019 — 16:52
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet