Samsung sta pensando di entrare nella partita per acquisire ARM


Anche se i pronostici sono tutti in favore di Nvidia per quanto riguarda l’acquisizione di ARM, sembra che la partita sia ancora aperta a molteplici scenari e colpi di scena. Secondo il Korea Times, Samsung sarebbe pronta a unirsi alla gara per l’acquisizione di ARM da SoftBank, anche se con l’obiettivo di ottenere una piccola quota di partecipazione in qualche cordata.

“Samsung Electronics sta considerando l’acquisto di una piccola quota in ARM, che sarà tra il 3 e il 5%“, ha commentato una fonte anonima ma di alto livello. “ARM sarà acquisita da un consorzio guidato da più entità dell’industria dei semiconduttori, data la natura complessa della sua struttura azionaria”.  

Per la casa sudcoreana si tratterebbe di un investimento volto non solo a tenere ARM il più indipendente possibile, e quindi a continuare a sfruttarne la licenza, ma anche un modo per vedersi ridurre in futuro proprio il costo della licenza che le consente di creare i chip Exynos e molte altre linee di prodotto.

Nel mondo degli analisti c’è chi ritiene che Nvidia incontrerebbe resistenze da parte delle autorità che vigilano sulla concorrenza del mercato nel caso in cui acquistasse ARM da sola. C’è inoltre chi esprime dubbi sulla potenza finanziaria di Nvidia e la sua capacità di affrontare un’acquisizione da decine di miliardi di dollari.

Altre fonti, come il Nikkei Asian Review citato da Reuters, riportano che SoftBank manterrà comunque una quota in ARM anche se dovesse venderne una parte o procedere con una IPO. Ricordiamo che l’holding finanziaria giapponese SoftBank ha acquisito ARM nel 2016 per circa 32 miliardi dollari e avrebbe deciso di vendere l’azienda per rifarsi parzialmente delle perdite del suo fondo d’investimento Vision legate al periodo COVID-19.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 3 Agosto 2020 — 17:41
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet