Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Samsung Unpacked 2020: quanti e quali saranno i dispositivi presenti il 5 agosto? Eccoli


Il Samsung Galaxy Unpacked 2020 verr realizzato il prossimo 5 agosto. Sar un evento mondiale trasmesso in streaming, causa emergenza da COVID-19, ma permetter comunque di vedere quali dispositivi l’azienda sud coreana sar in grado di portare sul mercato in questa seconda met del 2020. Un evento che si preannuncia come sempre importante non solo perch come sempre l’unpacked 2020 di inizio agosto sinonimo di Galaxy Note ma anche perch quest’anno l’azienda sembra propensa a presentare fino a 4 nuovi dispositivi per gli utenti.

Samsung Galaxy Unpacked 2020: ecco i dispositivi in arrivo

Quanti e quali dispositivi arriveranno al prossimo Samsung Galaxy Unpacked 2020? Alla prima domanda abbiamo gi risposto perch sembra che l’azienda sudcoreana sia pronta a mettere sul palco del suo show mediatico la bellezza di ben 4 dispositivi capaci di destare l’attenzione del pubblico. Per la seconda domanda ossia quali dispositivi verranno presentati ecco che la lista varia tra smartphone classici come il re dei phablet Galaxy Note 20 passando per il pieghevole d’eccellenza successore di Galaxy Fold e quindi le cuffie a forma di ”fagiolo” ed infine anche il nuovo smartwatch Galaxy Watch 3. Ma andiamo con ordine e vediamo come saranno fatti tutti questi device.

Samsung Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra

Il vero protagonista del nuovo Galaxy Unpacked 2020 di Samsung sar il Galaxy Note 20. Anzi saranno il Galaxy Note 20 e il Note 20 Ultra perch Samsung anche quest’anno sembra propensa a presentare una doppia versione del suo phablet di riferimento che si caratterizzer per la presenza, almeno per la versione Ultra, del display con refresh rate a 120Hz. In 6,9 pollici di diagonale di tipo chiaramente AMOLED questo caso il Galaxy Note 20 Ultra sar in possesso di un pannello da bene con la possibilit che addirittura sia equipaggiato come primo display al mondo con la protezione Gorilla Glass 7.


Clicca per ingrandire

Ci sar chiaramente la S Pen a corredo di un device votato molto per il business oltre che per il gaming. Il processore per l’Europa e l’Italia sar l’Exynos 990 che ricordiamo possiede anche un modulo per la rete veloce 5G e dunque potr spingere al massimo, si spera, il device. Quindi un comparto fotografico dal potenziale enorme con una tripla fotocamera dalle ottiche da 108MP per il sensore principale, quindi un 12MP per quello Ultra Grandangolare, un altro sensore da 12MP per lo zoom fino a 5X ottico e quindi un autofocus laser e Space Zoom fino a 50X. A tutto questo Samsung sembra ver preferito porre una batteria da 4.500 mAh che speriamo possa contenere tutto questo potenziale con ottimizzazione e ricerca all’efficienza.

Il Samsung Galaxy Note 20 invece sembra essere un device un pochino meno potente del fratello Ultra. Non chiaro se anche lui sar in possesso di un pannello a refresh rate a 120Hz anche se con la passata linea Galaxy S20, Samsung, aveva comunque proposto in tutte le versioni questo tipo di pannello e con Note 20 potrebbe fare altrettanto. Il device probabilmente posseder un pannello dimensionalmente pi piccolo e soprattutto sembra possa avere un comparto fotografico meno potente dell’Ultra.

Ci si attende molto da questi device sia per il loro aspetto estremamente premium ma anche per il fatto che la linea Note di Samsung ha sempre permesso di lasciare il segno continuando ad essere l’unica con il pennino incorporato. I prezzi si presume possano essere elevati con un Galaxy Note 20 Ultra che potrebbe anche sfiorare i 1.300.

Samsung Galaxy Z Fold

Sar il successore del primo vero pieghevole dell’azienda sud coreana. Parliamo del nuovo Galaxy Z Fold che altro non se non il Galaxy Fold 2. In questo caso la volont di Samsung sembra essere quella di uniformare i device pieghevole ponendoli tutti nella stessa denominazione Z che lo sappiamo riprende in qualche modo le piegature degli smartphone e dei loro display.


Clicca per ingrandire

Il nuovo Galaxy Z Fold dovrebbe rimanere fedele all’idea introdotta con la prima versione dello smartphone. Qui dunque sia avr un display interno unico pieghevole capace di raggiungere una dimensione di 7.7 pollici di diagonale dove per non dovrebbe pi esserci alcuna notch sostituita da un possibile foro nella parte superiore per la sistemazione della fotocamera anteriore. Esternamente invece quello che sembra poter cambiare rispetto a prima la dimensione del pannello piccolo che ora sarebbe pronto a divenire decisamente pi grande con la possibilit di usarlo molto pi comodamente rispetto a prima.


Clicca per ingrandire

La scheda tecnica non chiaramente nota come non sono note le caratteristiche delle fotocamere oltre al loro numero. Quello che ci si attende la possibilit che lo Z Fold possegga un processore Exynos atto a permettergli la connessione rapida alla rete 5G ma anche RAM e storage di livello con anche un design leggermente migliorato soprattutto per spessore e chiss magari anche peso.

Samsung Galaxy Buds Live

Sembra proprio che Samsung non si fermer solamente agli smartphone ma proceder anche alla presentazione di nuove cuffie in ear completamente diverse rispetto a quelle gi sul mercato. Si dovrebbero chiamare Galaxy Buds Live e la peculiarit dovrebbe essere quella di un design che somiglia fortemente ad un ”fagiolo”. Esattamente: le Buds Live saranno cuffie in ear con praticamente zero protuberanze esterne e capaci di adattarsi fortemente alla conformazione del padiglione auricolare.


Clicca per ingrandire

Le Galaxy Buds Live sono, come detto, cuffie in ear particolari perch posseggono una forma a ”fagiolo” e non hanno alcun tipo di stelo o di capsula da inserire all’interno del padiglione auricolare. Il form factor originale infatti permetter, da quello che possiamo dedurre, di inserire l’intero auricolare nel padiglione che dunque si adager facendo leva sulla conformazione delle nostre orecchie. Qualit sonora che potrebbe non essere messa in discussione dalla presenza dellacancellazione attiva del rumore che dunque garantir musica di qualit anche senza un vero e proprio stelo da inserire nel padiglione auricolare.


Clicca per ingrandire

Samsung Galaxy Watch 3

Infine all’evento di presentazione Galaxy Unpacked 2020 dovrebbe esserci anche la nuova serie di smartwatch dell’azienda. In questo caso sembra che lo smartwatch dell’azienda sud coreana sia esteticamente simile a quanto Samsung ha fatto fino ad oggi con questa serie di indossabili. Ecco dunque che anche la serie 3 vedr il ritorno della ghiera esterna e per non farsi mancare nulla anche una doppia versione con diverso diametro da 41 e 45 mm e dunque con un diverso pannello da 1.2” e 1.4”. Entrambe le versioni avranno una scocca in acciaio e titanio e verranno corredate da 8GB di memoria interna, da 1GB di RAM e supporto alla connessione LTE con GPS e certificazioni alla resistenza IP68 contro acqua e polvere.


Clicca per ingrandire

Insomma un evento mondiale di Galaxy Unpacked 2020 che sembra poter risultare davvero molto importante. Quattro diversi dispositivi per permettere agli utenti di essere sempre pi connessi con il mondo. Non rimane che attendere a questo punto l’evento di lancio mondiale previsto per il prossimo 5 agosto quando l’azienda proceder a svelare ufficialmente tutto questo e chiss magari anche altro.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 22 Luglio 2020 — 18:39
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet