Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Secondo Cisco entro il 2020 in Italia ci saranno più di 160 milioni di dispositivi IoT


Provate e pensare a una pila di 122 milioni di DVD. Ecco, entro il 2022 ogni mese nella sola Italia si scambierà una quantità di dati equivalente a quelli contenuti in quell’enorme montagna di supporti. Ben 489 PetaBytes di informazioni inonderanno l’etere italiano ogni mese, generate da ben 165 milioni di dispositivi fra smarpthone, tablet, telefoni e i sempre più diffusi dispositivi IoT. 

Più dispositivi che persone dunque? Sì secondo Cisco, che ha recentemente pubblicato le conclusioni del Cisco Mobile Visual Networking Indexma il fatto non dovrebbe stupire se si considera che già nel 2017 sono stati stimati circa 97,6 milioni di dispositivi mobile connessi, a fronte di una popolazione che rasenta i 60 milioni di individui. E se nel 2017 ogni persona consumava poco più di 2 GB mensili (2.6 per la precisione), nel 2022 si arriverà a una media di 8.5 GB. Questo solamente per i dispositivi direttamente controllati dalle persone, perché poi bisogna tenere conto anche del traffico macchina-macchina, generato da sensori e dispositivi IoT, stimato in poco meno di 600 MB al mese. Merito anche della crescita dei dispositivi wearable, che raggiungeranno la ragguardevole cifra di ben 25,5 milioni. 

cisco mobile connectivity forecast 2020

Sicuramente l’introduzione del 5G darà una grossa accelerata ma nei prossimi 3 anni rappresenterà ancora una percentuale marginale del numero di connessioni, circa il 4.6%, mentre ci sarà finalmente un deciso salto verso il 4G, che passerà dal 20% del 2017 al 60,7% nel 2020, mettendo una pietra tombale sui precedenti standard 2G e 3G, che insieme faranno un 10% delle connessioni totali.
Riuscirà l’infrastruttura a reggere il passo? Probabilmente sì, almeno se come previsto la velocità media delle reti mobile triplicherà, a livello mondiale, arrivando a una media di 28.5 Mbps

Il rapporto completo è disponibile a questo indirizzo, mentre qui è possibile visualizzare i dati riassuntivi suddivisi per paese. 

 

 

 




Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 21 Febbraio 2019 — 18:26
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet