Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Star Trek: Picard, Michael Chabon spiega perché adesso ci sono delle imprecazioni


I fan di Star Trek avranno certamente notato che nei primi tre episodi della nuova serie Star Trek: Picard vi è un uso molto frequente di un linguaggio più colorito correlato anche da imprecazioni e pertanto molto distante dagli standard classici del franchise.

Gli spettatori hanno invaso i social facendo notare questa novità e per sedare gli animi è dovuto intervenire lo stesso Michael Chabon, lo showrunner della serie, che ha risposto attraverso un video pubblicato sul suo profilo Instagram.

Tra le domande più frequenti da parte degli spettatori, c’era un riferimento al secondo episodio quando Kirsten Clancy, interpretata da Ann Magnuson, si rivolge a Jean-Luc Picard (Patrick Stewart) in questi precisi termini:

“Un assoluto e fo****o arrogante”.

Chabon ha quindi risposto alla suddetta problematica in due modi, una più filosofica e una più pratica e meno formale:

“Ascoltate. Nessuna società umana sarà perfetta, perché nessun essere umano sarà mai perfetto. Il massimo che noi possiamo fare — e come ci ricorda sempre Star Trek, dobbiamo fare — è ambire alla perfezione e lavorare per riuscirci. Fino a quell’impossibile giorno, continueranno a succedere cose brutte e, quando succedono, gli esseri umani vogliono imprecare. L’assenza di parolacce in Star Trek non è stata mai una questione di principi della Federazione, bensì di regole della FCC. Gli scrittori delle ere precedenti non avevano scelta. Venivano censurati. Imprecare è una delle consolazioni dell’umanità più antiche, sensibili e affidabili. Personalmente, considererei ogni società che scoraggia, bandisce o abbandona l’uso di parolacce una fo****a distopia”.

In realtà questa non è la prima volta che si presenta una parolaccia in Star Trek. Ci sono state alcune lievi imprecazioni nei film, ma la prima bomba atomica televisiva nella storia del franchise è arrivata in Star Trek: Discovery da una Syliva Tilly eccessivamente agitata.

Non avete mai visto Star Trek o vorreste a casa vostra un cofanetto speciale con tutta la prima serie? Ecco a voi la collection completa in vendita su Amazon in versione Blu-Ray.





Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 12 Febbraio 2020 — 23:03
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet