Star Wars racconti per avventure stellari: recensione


L’universo di Star Wars ha appassionato ed appassiona dal 1977 milioni di persone. Sono ormai almeno tre le generazioni di spettatori che hanno potuto vedere i film delle varie trilogie, leggere libri, sfogliare fumetti, giocare con modellini, LEGO, giochi in scatola e di ruolo basati sull’enorme, appassionante e dettagliato mondo di “Guerre Stellari”.  E proprio data la natura transgenerazionale di questo universo fantastico, dalla passione per le vicende di Sith e Jedi che si tramandano da “padre a figlio” che prende spunto Giunti Editore nel proporre “Star Wars racconti per avventure stellari”, un libro di 200 pagine contenente una serie di racconti brevi pensati per i bambini ma con un astuto ed attento occhio di riguardo per i genitori che saranno ovviamente i reali acquirenti e primi fruitori di questo libro.

Storie da 5 minuti

“Star Wars racconti per avventure stellari” si propone come un libro compatto e di semplice fruizione ricco di illustrazioni, immagini di impatto e testi rapidi e semplici perfetti per la lettura e comprensione da parte del pubblico a cui è dedicato, ovvero i bambini dai 5 anni in su. Le storie presenti sono pensate per una lettura rapida e completa in circa cinque minuti. Un “quanto di tempo” ottimale per mantenere alta e costante l’attenzione dei lettori più piccoli ed essere un perfetto “libro della buona notte” per tutti i genitori che amano accompagnare la “messa a letto” della prole con la lettura di una fiaba o un racconto. Da padre di due bambine di tre e cinque anni ho ovviamente proposto e riproposto nel tempo ogni possibile fiaba “classica” pescando sia fra quelle più note sia andando a pescare fra le  più particolari ed esotiche arrivando però ad esaurire le possibilità e quindi a riciclare periodicamente le più apprezzate dalle bambine. Un libro di racconti per bambini e dedicati ad uno degli universi fantastici che più amo “pronto all’uso” è sicuramente stata una ventata di freschezza che mi ha piacevolmente colpito.

Nove film in un libro

“Star Wars racconti per avventure stellari” è composto da undici storie che nella loro sequenza passano dalla prima trilogia sino al primo episodio della terza andando a toccare quasi tutti gli episodi salienti ed iconici della saga di Star Wars, il tutto ovviamente con una visione, un linguaggio ed una selezione degli argomenti adatti al pubblico al quale si rivolge. La prima storia proposta “Un sogno che si avvera” ad esempio si basa sugli eventi di Episodio I e narra di sgusci, Anakin Skywalker, Qui-Gon Jinn e viaggi fra le stelle. Da qui le storie si dipanano in tutto l’universo fantastico di Star Wars presentando personaggi, momenti ed avventure note a tutti gli amanti della saga. Riportiamo i titoli dei singoli capitoli in modo da dare l’idea dei momenti narrativi affrontati:

  • Un Sogno che si Avvera (Episodio I)
  • L’attacco dei cloni. Yoda e il conte Dooku
  • La vendetta dei Sith. Un grande pilota
  • Una nuova speranza. Fuga da Darth vader
  • Una nuova speranza. Distruggete la Morte Nera
  • L’impero colpisce ancora. La battaglia di Hoth
  • L’impero colpisce ancora. Diventare un Jedi
  • Il ritorno dello Jedi. Il salvataggio
  • Il ritorno dello Jedi. Arrivo gli Ewok!
  • Il risveglio della Forza. Un amico per Rey
  • Il Risveglio della Forza. I terribili Rathtar!

Fra testo e disegni

Testi, linguaggio, impaginazione e disegni in “Star Wars racconti per avventure stellari “sono adatti al pubblico al quale si rivolgono. In caso di lettura autonoma da parte di un bambino l’attività risulta semplice ed adeguata. Le immagini a corredo sono numerose ed accattivanti in grado di trasmettere le giuste sensazioni sottolineate dal testo e d’aiuto nel supporto all’immaginazione. In caso di lettura da parte di un adulto per un bambino il testo può risultare un buono spunto per ampliare le storie presentate oltre a quanto descritto nel libro attingendo al proprio bagaglio culturale sul tema ed arricchendo le storie con i dettagli visti nei film o letti su altri libri o fumetti di Star Wars. Il prodotto è da intendersi come un libro per bambini di età prescolare o delle scuole elementari e quindi volutamente semplice, sintetico ed a tratti semplicistico. Al termine del libro sono presenti anche alcune piccole “schede di valutazione” di ogni storia dove il bambino ed il genitore possono annotare alcuni elementi fra i quali la data di lettura ed il gradimento della storia in questione, elemento questo che può essere un utile ausilio per identificare quali concetti o argomenti sono di maggior gradimento per il lettore ed andare in futuro ad approfondirli con letture dedicate ed orientate. Segnaliamo anche la possibilità di ritagliare i lati dell’interno della copertina del volume per ottenere due segnalibri  da poter utilizzare durante la lettura del libro.

Un prodotto adatto a…

Genitori appassionati di Star Wars che vogliono coinvolgere figli e bambini in questo affascinante mondo fantastico e ragazzi in età prescolare o delle scuole elementari affascinati da questo universo narrativo e che hanno magari visto le serie animate o alcuni film della saga di Guerre Stellari. Il libro dà il meglio di se se il lettore/narratore conosce almeno in parte gli eventi narrati che altrimenti risultano riportati senza una qualche introduzione e quindi probabilmente non del tutto chiari nella loro esposizione e narrazione.

Conclusioni

“Star Wars racconti per avventure stellari” di Giunti Editore è un buon prodotto che raggiunge il suo scopo: interessare e coinvolgere nella lettura un pubblico di bambini e trasportarlo nell’universo di Star Wars. L’idea di proporre racconti con una lunghezza breve e rapidi da leggere/raccontare è sicuramente vincente e gli spunti forniti ai genitori in particolare dalle ottime illustrazioni presenti permettono di creare storie ed ampliare la narrazione costruendo immaginando insieme ai bambini eventi ed elementi aggiuntivi a quanto scritto nel volume. Ottima la qualità editoriale del volume che propone una copertina accattivante, una buona qualità e grammatura delle pagine e risulta rilegato in maniera solida e perfetta per l’uso “intensivo” che ne possono fare i bambini dell’età a cui è rivolto.





Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 9 Febbraio 2020 — 12:28
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet