Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Successo per Tesla Cybertruck: oltre 200 mila ordini in 2 giorni senza alcuna pubblicità


A pochi giorni dall’evento di lancio, e nonostante le brutte figure fatte sul palco, Tesla Cybertruck sembra essere un grande successo commerciale confermando – ancora una volta – come Elon Musk sia considerabile un Re Mida dei giorni nostri.

Fino allo scorso sabato Tesla aveva ricevuto 146 mila preordini del nuovo pickup, del quale si fatto un gran parlare per via del controverso design futuristico. Domenica Musk ha rivisto i numeri, annunciando su Twitter che era stato superato il traguardo dei 200 mila preordini. da notare che per prenotare il pickup serve un acconto di soli 100 dollari: sono comunque 20 milioni di dollari per Tesla, senza l’ausilio di alcun investimento pubblicitario.

Tesla Cybertruck venduto in tre versioni: una entry-level con un solo motore a trazione posteriore capace di un’autonomia di 400 chilometri, costo 39.900 dollari; una intermedia con dual motor e trazione integrale la cui autonomia raggiunge i 480 chilometri e costa 49.900 dollari; e infine la variante flagship con tre motori, trazione integrale, ben 800 chilometri di autonomia e un prezzo al pubblico di 69.900 dollari.

Musk ha dichiarato che il 42% dei preordini sono stati effettuati sulla versione dual motor intermedia, mentre il 41% sulla top di gamma e il restante 17% sulla versione a motore singolo. Il tutto, ha specificato il CEO Tesla: “Senza pubblicit o endorsement pagati”. I primi Cybertruck non arriveranno in fretta: gli acquirenti delle due versioni pi economiche dovranno aspettare il 2021 per gli inizi della produzione, mentre quelli che hanno comprato la variante pi costosa non avranno speranze prima del 2022.




E Tesla non fra i produttori di auto pi bravi a rispettare le tempistiche. Fa parte della strategia del produttore di auto elettriche americane usare i preordini per creare fermento intorno ai prodotti, cosa che fornisce inoltre una sorta di investimento a breve termine per proseguire con i lavori di sviluppo. Con la Model 3 erano stati siglati 325 mila preordini nel giro di pochi giorni dal primissimo debutto ufficiale, mentre con altri prodotti (come Model Y) il numero rimasto segreto e non mai stato divulgato.

Tesla Cybertruck non ovviamente un prodotto di massa come Model 3 o Model Y, tuttavia il numero di preordini ha superato probabilmente ogni aspettativa. Il tutto in barba ai commenti poco raffinati, alcuni estremamente ironici, ricevuti online in questi giorni.





Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 25 Novembre 2019 — 16:31
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet