Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Synology presenta DiskStation Manager 6.2.2


Synology, attiva nel mondo delle soluzioni NAS, sorveglianza IP e apparecchiature di rete, ha presentato l’aggiornamento più recente della piattaforma DiskStation Manager 6.2.2. Stando all’azienda, le nuove funzionalità ottimizzano la navigazione dell’utente e migliorano le prestazioni del sistema, introducendo delle peculiarità che faranno comodo durante i processi di aggiornamento e migrazione delle macchine. Ecco nel dettaglio il […]

Synology, attiva nel mondo delle soluzioni NAS, sorveglianza IP e apparecchiature di rete, ha presentato l’aggiornamento più recente della piattaforma DiskStation Manager 6.2.2. Stando all’azienda, le nuove funzionalità ottimizzano la navigazione dell’utente e migliorano le prestazioni del sistema, introducendo delle peculiarità che faranno comodo durante i processi di aggiornamento e migrazione delle macchine. Ecco nel dettaglio il changelog della 6.2.2:

  • Ottimizzazione del sistema: su Snapshot Replication, iSCSI Manager e Synology High Availability, arriva la possibilità di avere configurazioni granulari, per prestazioni costanti negli ambienti di produzione. In modo particolare, è stata aggiunta la nuova funzione Smart Update e fixato il meccanismo di aggiornamento di DSM. IHM ora supporta unità da 14 TB IronWolf e IronWolf Pro.
  • Smart Update: l’utilità è stata messa a punto per ridurre al minimo le interruzioni del sistema. Smart Update riconosce se un aggiornamento può ottimizzare il sistema o meno e, in base a ciò, decide se installarlo, individuano i servizi in esecuzione sul sistema, in modo da massimizzare l’operatività.
  • Guida contestuale per risoluzioni veloci: l’aggiornamento abilita la possibilità, per il Gestore Archiviazione, di contenere maggiori informazioni e suggerimenti per la risoluzione dei problemi, così da ridurre gli errori umani e guidare gli utenti nella soluzione di potenziali problemi
  • Migration Assistant Beta: il nuovo pacchetto permette di completare facilmente la migrazione dell’intero sistema inclusi volumi, LUN e configurazioni, riducendo al minimo le interruzioni per i servizi esistenti e gli utenti durante un upgrade del software.

Oltre a questo, DSM 6.2 consolida una serie di peculiarità evidenti: dalla visualizzazione dell’elenco di pacchetti per il backup, alla gestione e la sincronizzazione dei file, disponibilità continuativa, videosorveglianza, centralizzazione della manutenzione, patch di sicurezza e correzioni importanti, che saranno diffuse fino a giugno del 2023.



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 20 Maggio 2019 — 15:24
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet