Tastiere meccaniche per sviluppatori: arrivano le HHKB professionali


Parlare di ritorno delle tastiere meccaniche può forse far storcere il naso a qualcuno (perché il loro fascino non è mai tramontato), tanto più che queste tastiere professionali di Happy Hacking Keyboard non sono dal punto di vista tecnico delle “meccaniche pure”, pur potendo rientrare, perlomeno dal punto di vista della filosofia progettuale e in qualche modo del look and feel, nella tendenza che vede professionisti e appassionati rivolgersi a prodotti di questo tipo.

PFU (EMEA) Limited è una società del gruppo Fujitsu, che si occupa di marketing e vendita in Europa, Medio Oriente e Africa degli scanner documentali a marchio Fujitsu.

Oltre a questo, si occupa anche della commercializzazione delle tastiere professionali del brand HHKB, Happy Hacking Keyboard. Si tratta di prodotti apprezzati dagli appassionati delle tastiere dal feeling meccanico e, soprattutto, degli switch Topre. Si tratta di switch elettro-capacitivi sviluppati dall’azienda giapponese Topre Corporation e la cui tecnologia la si può trovare anche nelle tastiere professionali RealForce, anch’esse distribuite da PFU (EMEA) Limited.

La nuova gamma di tastiere HHKB introduce due modelli Bluetooth, per fornire agli utenti una maggiore mobilità e connettività con tutti i loro dispositivi, pur nel rispetto delle classiche caratteristiche di queste tastiere professionali.

I nuovi modelli HHKB sono infatti caratterizzati da un design ergonomico e resistente, tipico dello stile giapponese, e di switch Topre di alta qualità, per offrire un elevato livello di produttività ed efficienza per gli sviluppatori e i professionisti del touch-typing.

tastiere professionali HHKB

L’azienda descrive queste tastiere professionali come “ideate dagli sviluppatori per gli sviluppatori”: offrono un’esperienza di digitazione fluida e veloce, riducendo al minimo l’affaticamento della mano, delle dita e del polso. Dalla sua introduzione, HHKB è stata adottata da numerosi sviluppatori, giornalisti e altri professionisti con oltre 500.000 unità vendute in tutto il mondo, facendo nascere e crescere una community di clienti affezionati.

È da sottolineare che il layout di queste tastiere è US ANSInon italiano, quindi non tutti i professionisti italiani potrebbero considerare comoda la digitazione (dal punto di vista del layout dei tasti): gli sviluppatori hanno forse maggiore probabilità di sentirsi a proprio agio; e comunque, sono disponibili diverse funzioni di personalizzazione.

La filosofia di progettazione di HHKB si basa sul comfort, garantito da numerose scelte di progettazione ergonomica, precisione e velocità di battitura, maggiore mobilità e resistenza.

Con il formato Tenkeyless ultracompatto a 60 tasti con disposizione quasi simmetrica, ogni tasto è a portata di mano; lo switch DIP consente inoltre agli utenti di cambiare le assegnazioni dei tasti control, meta e delete. Con i modelli Hybrid e Hybrid Type-S, gli utenti possono personalizzare l’intera disposizione dei tasti attraverso un’applicazione software intuitiva e facile da usare. Le impostazioni della keymap sono scritte sulla tastiera, in modo che possano essere utilizzate su tutti i dispositivi.

L’intera nuova gamma è dotata di USB-C per la compatibilità con Pc Windows e Mac. I modelli Hybrid e Hybrid Type-S sono inoltre dotati di Bluetooth 4.2, che consente l’abbinamento con un massimo di quattro dispositivi alla volta e garantisce il supporto per Windows, Mac, iPhone o smartphone Android, iPad o tablet Android, con la possibilità di passare da un dispositivo all’altro con scorciatoie veloci.

Progettate e prodotte in Giappone, le tastiere professionali HHKB sono realizzate per durare nel tempo. Gli switch Topre hanno una durata di 50 milioni di battute, ogni tasto è realizzato in Polibutilene Tereftalato (PBT) altamente robusto, anche alla luce. Il metodo di stampa a sublimazione del colore è stato utilizzato per produrre tasti resistenti allo sbiadimento, in modo che i caratteri rimangano visibili anche dopo anni di utilizzo.

tastiere professionali HHKB

I nuovi modelli sono:

• HHKB Classic è disponibile in colore bianco o carbone, con tasti stampati o vuoti, e dispone di switch Topre Key e connessione USB-C.

• HHKB Hybrid è disponibile in bianco o carbone, con tasti stampati o vuoti e dispone di switch Topre Key, USB-C e Bluetooth 4.2 Multi-pairing.

• HHKB Hybrid Type-S è disponibile in bianco o carbone, con tasti stampati o vuoti, e dispone di switch Topre Silent Key, USB-C e Bluetooth 4.2 Multi-pairing.

I prezzi sono importanti, proporzionati alla fascia alta dei prodotti: si va da un minimo di 245 euro per il modello HHKB Classic, ai 295 euro della HHKB Hybrid, fino ai 334 euro del modello HHKB Hybrid Type-S.

Chiaramente non si tratta di prodotti “per tutti”, ma piuttosto progettati al meglio per rispondere ai gusti e alle esigenze di una determinata categoria di appassionati e professionisti, che non rinuncerebbero al feeling degli switch Topre.





Fonte: https://www.01net.it/

Rate this post
Updated: 14 Agosto 2020 — 12:47
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet