Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

The Walking Dead 9, l’ultimo giorno di Andrew Lincoln sul set


L’ultimo giorno di Andrew Lincol in The Walking Dead 9 tra alti e bassi, tra abbracci e sorrisi, tra dettagli destinati a rimanere sconosciuti e altri che man mano diventeranno noti prima e dopo la messa in onda del suo ultimo episodio, il quinto della stagione, in onda domenica negli Usa.

Questa prima settimana di novembre porterà via per sempre il leader della serie, Rick Grimes, lo sceriffo che non ha mai mollato prima partendo alla ricerca della sua amata famiglia e poi facendo in modo di tenere in vita il suo gruppo che, con il passare degli anni, è cresciuto, cambiato e diventato familiare.

I personaggi dovranno fare i conti con tutto questo ma anche le persone, gli uomini e le donne che per dieci anni hanno condiviso la loro vita sul set con lui. Il primo ad alzare il velo su quello che ha provato e che è successo nell’ultimo giorno di Andrew Lincoln in The Walking Dead 9 è proprio l’amico fraterno Norman Reedus.

In uno straziante racconto l’attore rivela ad EW alcuni dettagli sul finale di Rick Grimes. In un primo momento parla della sua ultima scena che vedrà lo sceriffo ridere di gusto tanto che l’amico rivela di avergli fatto il solletico ai piedi: “Quindi l’ultima scena che ha girato in questo show, sono al di sotto della macchina da presa che solletico i suoi piedi”.

Naturalmente questo è un appiglio per i fan che sognano di lasciare Rick in vita con la speranza di vederlo ancora ma poi è lo stesso Norman che spazza via tutto parlando di una sedia insanguinata che non farà mai ripulire perché gli ricorda troppo Andy: “Una delle sedie lì dentro è coperta di sangue e proviene dall’ultimo giorno di Andy Lincoln. Aveva il sangue di qualcuno dappertutto e lasciò la mia sedia coperta di sangue e non permetterò ai ragazzi della pulizia di pulire quella sedia, perché quella maledetta sedia mi ricorda Andy ogni giorno”.

Come se questo non fosse abbastanza straziante, lo stesso attore ricorda l’ultimo giorno di Andrew Lincoln in The Walking Dead 9 come straziante visto che quest’ultimo si è alzato in piedi per il suo discorso di addio ma ha chiesto un favore a tutti quanti, posare i telefoni, lasciare da parte i social e vivere quel momento di vita reale: “Questo è per noi. Questo è il nostro tempo. Questo è il nostro momento qui. Questo non è un momento di social media, questo è per noi. Questo è ciò per cui lottiamo ogni giorno, e questa è la nostra famiglia“.

Parole che toccano al cuore come quelle che poi lo stesso Norman Reedus dice parlando del suo ritorno sul set il giorno dopo. Il momento drammatico e triste non è stato tanto di tornare a girare sul set ma quello in cui ha preso il suo pranzo ed è andato nel suo camper a mangiarlo. Andrew non era con lui come negli ultimi dieci anni, ed è stato davvero strano….

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Rate this post
Updated: 31 ottobre 2018 — 9:53
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet