Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Twitch, streamer di TES Online accusata di fingere la propria disabilità


Quest’ultimi anni sono stati decisamente molto interessanti per il panorama videoludico. Svariate piattaforme online (come per esempio Twitch) hanno dato la possibilità a molti giocatori di trasformare la loro passione in un vero e proprio lavoro. Figure note come Ninja, Shroud, Ewok e tanti altri ancora hanno dimostrato che i propri sogni possono diventare realtà con il giusto impegno. Tuttavia la bellezza di questo mondo risiede nel fatto di dare la possibilità anche a persone meno fortunate di trovare la pace e la serenità, tirando anche su qualche soldo con la propria passione.

Tra queste persone si può contare anche Aeivy, una nota giocatrice tra la community di TES Online. La particolarità della streamer Twitch risiede nel fatto che la ragazza soffre di disautonomia, ovvero una condizione che impedisce al sistema nervoso autonomo di funzionare a dovere (impedendo il trasferimento di informazioni tra cervello e nervi/organi). Ma al di fuori di questo handicap, Aeivy è sempre riuscita a portare avanti il proprio sogno, portando regolarmente contenuti sul proprio canale Twitch.

Ultimamente la ragazza ha ricevuto delle accuse molto gravi riguardante la sua condizione di salute. Secondo certi utenti Aeivy avrebbe sempre finto questa sua disautonomia. Queste affermazioni (molto gravi) hanno decisamente mandato in bestia la streamer Twitch, che ha deciso di rispondere alle critiche mosse verso la sua condizione di salute.

Non ho mai affermato di essere paralizzata. Ho soltanto la disautonomia, ovvero una condizione che causa sintomi simili all’infarto. Questa disfunzione impedisce al sangue e all’ossigeno di raggiungere il cervello che crea risultati simili a un infarto. Non ci posso ancora credere che qualcuno ha davvero fatto certe affermazioni! Non ho passato un anno e mezzo in sedia a rotelle per divertirmi. Per sette anni ho cercato di trovare un rimedio a questo problema, parlando con diversi medici fino a trovare una risposta!”

Sicuramente una reazione più che comprensibile viste le condizioni della streamer Twitch. Non è certamente la prima volta in quale vediamo un atteggiamento molto tossico da parte di certi utenti. Noi ci auguriamo caldamente che questi “metodi d’approccio” svaniscano al più presto dalle community online! Fateci sapere cosa ne pensate voi di questa notizia, come sempre, attraverso la sezione dei commenti del sito!

Se volete buttarvi anche voi nel mondo di TES Online vi invitiamo a dare un’occhiata al seguente link!



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 5 Febbraio 2020 — 15:18
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet