Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Video Achille Lauro e Annalisa ne Gli Uomini Non Cambiano a Sanremo


L’esibizione di Achille Lauro e Annalisa ne Gli Uomini Non Cambiano a Sanremo 2020, per la serata delle cover del giovedì, è stato un omaggio ad una delle voci più belle e struggenti della storia della musica italiana, quella Mia Martini legata alla kermesse da diverse partecipazioni e anche da episodi di discriminazione che, proprio a Sanremo tra gli altri, ne hanno condizionato la vita e la carriera.

Achille Lauro e Annalisa ne Gli Uomini Non Cambiano

Se nella prima serata di martedì ha sconvolto la platea imbalsamata dell’Ariston quando si è denudato della mantella per restare vestito di soli strass, al giovedì il cantautore di Rolls Royce ha scelto una performance più sobria nell’esecuzione ma non nel look, visto che si è presentato vestito e truccato come David Bowie nei panni di uno dei suoi tanti alter ego, l’alieno androgino Ziggy, dopo che in molti durante la prima serata hanno intravisto nella sua performance un riferimento al trasformismo del Duca Bianco. Achille Lauro e Annalisa ne Gli Uomini Non Cambiano hanno dato due sfumature di voce molto diverse ad un testo che racconta di rapporti tossici da cui è difficile liberarsi. La potenza e l’estensione vocale di Annalisa, col suo timbro cristallino, hanno fatto da contraltare all’interpretazione sempre volutamente dimessa e biascicata che è il marchio di Lauro, che ha cantato il testo nella versione originale, senza declinarlo al maschile.

Gli Uomini non Cambiano

Scritta da Giancarlo Bigazzi, Marco Falagiani e Giuseppe “Beppe” Dati, è stata incisa da Mia Martini nel 1992 e inclusa nell’album Lacrime. Il brano arrivò ad un passo dalla vittoria al 42º Festival di Sanremo, piazzandosi al secondo posto nella classifica finale, ma avrebbe incontrato il vero successo dopo la kermesse diventando uno dei brani più celebri della discografia di Mimì.

La scelta del brano

Il cantautore romano ha voluto rendere omaggio al talento di un’artista come Mimì, un’outsider vittima di ignoranza e stupida discriminazione, incompresa e marginalizzata negli anni migliori della sua carriera e poi celebrata dopo la sua morte. Ma probabilmente le ragioni della scelta di questa canzone si possono ritrovare nelle righe del libro di Achille Lauro Sono io Amleto, in cui il cantante racconta il suo rifiuto nei confronti del maschilismo dominante in certi ambienti. E spiega anche l’immagine di una mascolinità così destrutturata e fluida mostrata nella prima serata del Festival con la sua tuta di glitter.

Cinquantenni disgustosi, maschi omofobi. Ho avuto a che fare per anni con ‘sta gente volgare per via dei miei giri. Sono cresciuto con ‘sto schifo. Anche gli ambienti trap mi suscitano un certo disagio: l’aria densa di finto testosterone, il linguaggio tribale costruito, anaffettivo nei confronti del femminile e in generale l’immagine di donna oggetto con cui sono cresciuto. Sono allergico ai modi maschili, ignoranti con cui sono cresciuto. Allora indossare capi di abbigliamento femminili, oltre che il trucco, la confusione di generi è il mio modo di dissentire e ribadire il mio anarchismo, di rifiutare le convenzioni da cui poi si genera discriminazione e violenza.

Il testo de Gli Uomini Non Cambiano

Sono stata anch’io bambina
Di mio padre innamorata
Per lui sbaglio sempre e sono
La sua figlia sgangherata
Ho provato a conquistarlo
E non ci sono mai riuscita
E ho lottato per cambiarlo
Ci vorrebbe un’altra vita
La pazienza delle donne incomincia a quell’età
Quando nascono in famiglia quelle mezze ostilità
E ti perdi dentro a un cinema
A sognare di andar via
Con il primo che ti capita e che ti dice una bugiaGli uomini non cambiano
Prima parlano d’amore
E poi ti lasciano da sola
Gli uomini ti cambiano
E tu piangi mille notti di perché
Invece, gli uomini ti uccidono
E con gli amici vanno a ridere di tePiansi anch’io la prima volta
Stretta a un angolo e sconfitta
Lui faceva e non capiva
Perché stavo ferma e zitta
Ma ho scoperto con il tempo
E diventando un po’ più dura
Che se l’uomo in gruppo è più cattivo
Quando è solo ha più pauraGli uomini non cambiano
Fanno i soldi per comprarti
E poi ti vendono la notte
Gli uomini non tornano
E ti danno tutto quello che non vuoi
Ma perché gli uomini che nascono
Sono figli delle donne
Ma non sono come noiAmore, gli uomini che cambiano
Sono quasi un ideale che non c’è
Sono quelli innamorati come te





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

www.falegnamenapoli.altervista.org

Rate this post
Updated: 7 Febbraio 2020 — 2:38
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet