Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Video esibizioni musicali agli Oscar 2020, Eminem, Billie Eilish, Elton John


Non c’è stato un duetto-evento come quello dello scorso anno tra Lady Gaga e Bradley Cooper che fece chiacchierare per giorni, ma le esibizioni musicali degli Oscar 2020 sono state comunque numerose e sorprendenti. Dall’apparizione non annunciata di Eminem, che ha scioccato il pubblico e provocato reazioni contrastanti nella platea, all’ennesima consacrazione di Billie Eilish, passando per un veterano degli Oscar come Elton John, ecco una carrellata delle performance musicali di quest’edizione numero 92, che hanno fatto da raccordo tra una premiazione e l’altra (qui un bilancio della serata tra vittorie e sconfitte).

L’esibizione a sorpresa di Eminem

Il grande numero musicale di quest’edizione, quello destinato a restare nella storia della notte degli Oscar 2020, è sicuramente quello di Eminem: dopo aver snobbato per anni la manifestazione, Marshall Mathers ha deciso di presentarsi sul palco celebrando il suo brano vincitore del premio Oscar nel 2003, Lose Yourself, colonna sonora del suo film 8 Miles. Dopo che Lin-Manuel Miranda ha introdotto un videoclip dedicato ai brani vincitori della statuetta nella sezione Migliore Canzone Originale, culminato proprio con un focus su 8 Miles, Eminem ha lasciato tutti di stucco apparendo da una botola, per poi iniziare a cantare la sua hit. Le facce della platea confermano la sorpresa assoluta destata dalla sua performance. Quelle perplesse di Martin Scorsese e di Billie Eilish, poi, si sono prestate parecchio all’ironia della rete.

Eminem non si era esibito durante la cerimonia degli Oscar nell’anno in cui ha vinto il premio perché non voleva cantare una versione censurata (mandò due suoi collaboratori a ritirarlo nel 2003). Questa esibizione non annunciata e tenuta segreta fino all’apparizione in scena ha riparato quel forfait. Lo stesso Eminem ha parlato di una seconda possibilità: “Grazie per avermi ospitato, Academy. Mi dispiace di averci messo 18 anni” ha twittato il rapper condividendo il video della sua diserzione alla premiazione di 8 Miles su Twitter.

Janelle Monáe

A scaldare la platea per prima era stata l’energica performance di Janelle Monáe, con la partecipazione di Billy Porter, in un medley: la cantante ha aperto la serata all’insegna della celebrazione delle donne e dell’orgoglio afroamericano, coinvolgendo il pubblico con cui ha interagito scendendo tra le prime file. “Celebriamo oggi le donne che hanno realizzato film incredibili. Sono molto orgogliosa di essere qui come artista nera e queer che racconta storie. Buon mese nella storia nera” ha dichiarato la Monáe, ricordando che febbraio è il Black History Month, il mese della celebrazione dei principali eventi e personaggi nella storia della diaspora africana. Per alcuni, la scelta di affidarle la performance d’apertura è stata solo un modo per provare a smorzare le polemiche sulla mancanza di inclusione e parità di genere tra le nomination dell’Academy, che quest’anno ha candidato una sola persona di colore per un premio attoriale, Cynthia Erivo di Harriet, e nessuna donna come miglior regista.

Ecco il suo medley partito con un omaggio a Un Amico Straordinario per poi passare al remix della sua canzone Come Alive dai versi riscritti per omaggiare i film candidati agli Oscar.

Elton John

Già annunciato tra i performer della serata, il Baronetto inglese ha cantato la sua canzone (I’m Gonna) Love Me Again, esibendosi come sempre col suo inseparabile pianoforte.

Il brano è stato composto dal cantautore per il biopic sulla sua vita Rocketman e inciso in duetto con Taron Egerton, l’attore che lo ha interpretato nel film: ha vinto la statuetta nella sezione Miglior Canzone Originale di quest’anno.

Billie Eilish e Finneas

Reduce dal trionfo assoluto ai Grammy Awards di una settimana fa, Billie Eilish si è esibita nella notte degli Oscar 2020 insieme al fratello e produttore discografico Finneas nel momento “In Memoria”, dedicato ai talenti del cinema che ci hanno lasciato nell’ultimo anno. Il contenuto della sua performance non era stato annunciato, di conseguenza in molti hanno ipotizzato che la popstar rivelazione dello scorso anno potesse presentare un inedito: l’attesa era tutta per la title track del nuovo film di James Bond di cui sarà interprete. Invece i due hanno cantato un classico della discografia dei Beatles, Yesterday, mentre sullo schermo alle loro spalle scorrevano le foto degli attori che sono venuti a mancare di recente (sta facendo discutere l’assenza dal memoriale di Luke Perry, che pure aveva avuto un cameo in uno dei film candidati agli Oscar, C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino).

Cynthia Erivo in Stand Up

Unica interprete di colore a ricevere una nomination nelle quattro categorie relative alla recitazione per gli Oscar 2020, Cynthia Erivo si è esibita in Stand Up, dal film Harriet.

L’attrice aveva definito agrodolce la conquista della sua nomination, proprio perché un caso isolato: “Non posso essere solo io (…) Essere in una stanza e non poter vedere altri attori [di colore] nominati, non poter condividere questo con un’altra attrice nera è triste. Mi piacerebbe condividere questo momento con qualcun altro” ha dichiarato a The Hollywood Reporter.

Idina Menzel nella colonna sonora di Frozen 2

Con una performance corale tutta al femminile, Idina Menzel ha eseguito sul palco della notte degli Oscar 2020 il brano Into the Unknown, dal sequel del film di animazione Disney Frozen. Con lei anche Aurora, con cui ha inciso il brano, e 9 altre interpreti che hanno dato la voce al personaggio di Elsa in altri Paesi nel mondo.

Chrissy Metz di This Is Us

L’attrice Chrissy Metz, nota per il suo ruolo nella serie tv This Is Us, ha cantato I’m Standing With You da Breakthrough. Un’esibizione che ha dedicato a sua madre.

Randy Newman nella colonna sonora di Toy Story 4

Il compositore Randy Newman si è esibito al pianoforte in I Can’t Let You Throw Yourself Away, dal film di animazione Toy Story 4, con una scenografia che ha richiamato i personaggi della saga dei giocattoli.





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

www.falegnamenapoli.altervista.org

Rate this post
Updated: 10 Febbraio 2020 — 14:40
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet