Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Volkswagen sfiderà Tesla con un’elettrica da 20 mila euro


Volkswagen ha pianificato il lancio di un’automobile elettrica da 20 mila euro, andando ad infastidire il segmento di fascia bassa del mercato e contrapponendosi a soluzioni come la Tesla Model 3, la più bassa in listino del produttore americano, con un prezzo inferiore di oltre 10 mila euro. A rivelare le novità è Reuters, che cita fonti rimaste anonime: secondo queste ultime il produttore tedesco di automobili convertirà tre dei suoi stabilimenti in Germania per produrre la piattaforma “MEB entry”, puntando a realizzare circa 200 mila veicoli.

Con il nome di “MEB”, acronimo di Modular Electric Drive, viene indicata la piattaforma con cui Volkswagen svilupperà tutte le automobili elettriche della famiglia I.D. L’azienda tedesca nutre molte speranze per la nuova piattaforma, e si è posta l’obiettivo di vendere 10 milioni di veicoli entro la fine della prima “ondata” di produzione. La I.D. Aero, ad esempio, sarà una sedan di medie dimensioni, e Volkswagen ha fissato un obiettivo di produzione di circa 100 mila veicoli.

Non è ancora stata annunciata una data di rilascio per la “MEB entry”, tuttavia il primo veicolo con questa piattaforma potrebbe arrivare già nel 2020 e in questi giorni i dirigenti della compagnia ne parleranno ad un incontro privato in cui verrà stabilito il futuro della nuova economica “all-electric”. Stando alle fonti citate da Reuters, al fine di realizzare l’auto Volkswagen ha imbastito rapporti di collaborazione con SK Innovation, un produttore sudcoreano di celle per batterie, e Ford.

Il nuovo sforzo nei confronti dell’elettrico da parte di Volkswagen arriva in seguito al dieselgate, con il produttore – spinto anche dagli enti regolatori europei – che ha promesso un iter operativo differente per il futuro. Nei prossimi anni ci saranno regole sempre più restrittive nei confronti dei motori diesel e a combustibile fossile in genere, e impegnarsi sull’elettrico è indispensabile, così come è fondamentale riuscire a proporre un progetto a buon mercato, accessibile a tutti.

Tesla c’ha provato con la Model 3, e la Model Y dovrebbe ridurre ancor più il prezzo d’accesso per appropriarsi di un veicolo del produttore americano, ma non sappiamo quando arriverà sul mercato (e conosciamo tutti i problemi di produzione tipici di Tesla). Inoltre, per Volkswagen il passaggio dai motori termici all’elettrico potrebbe essere decisamente doloroso, con il rischio di perdere circa 14 mila impiegati entro il 2020, anche per via della produzione delle batterie che andrà oltreoceano.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 10 novembre 2018 — 11:25
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet