Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Warframe: Analisi del Prime Access di Inaros Prime


Alle porte del TennoCon 2020, Warframe ha ricevuto il suo nuovo Accesso Prime dedicato a un nuovo frame decisamente nel mezzo dell’opinione della community: Inaros Prime. La versione Prime del re delle sabbie è stato un annuncio da molti accolto con felicità considerando quanto Inaros abbia dimostrato più e più volte di avere un potenziale inespresso, nonostante sia sempre rimasto nella sfera più che alta del meta. Con la capacità aggiuntiva e i slot polarità in più, Inaros Prime è finalmente la risposta alle preghiere di molti.

Monarca del Deserto

Il kit di abilità di Inaros Prime è ovviamente sempre lo stesso della sua controparte normale. La prima abilità, Desiccation, lancia un’onda d’urto sul terreno che colpisce i nemici, li stordisce e assorbe vita da chiunque rimanga coinvolti dai suoi effetti. La seconda, Devour, sceglie un nemico da divorare, succhiandogli via la forza vitale in uno stato d’immunità totale e creando un alleato di sabbia se la vittima viene uccisa nel processo.

A seguire c’è la capacità di diventare un tornado di sabbia, Sandstorm, e spazzare via i nemici intorno, mentre l’abilità finale, Scarab Swarm, vi permette di sacrificare la vostra vita per creare un’armatura di scarabei fino a quando terrete premuto il comando. Rilasciandolo dopo le cariche, reindirizzerete gli scarabei contro i nemici, i quali assorbiranno la vita delle vittime per trasferirla a voi e ai vostri alleati. Allo stesso modo, la passiva trasforma Inaros in un sarcofago quando viene atterrato, capace di risucchiare linfa vitale da chiunque gli sia intorno.

Il kit di Inaros, in definitiva, è quindi tarato per essere tremendamente difensivo grazie a delle abilità che vi rendono, senza mezzi termini, immortali. Perciò è privo di scudi, ma non ne avrete davvero bisogno. Quello che dovrete fare è utilizzare correttamente il Divoramento e l’armatura di scarabei, in modo da proteggervi quando serve e assorbire la vita spesa come costo.

Il bello di Inaros Prime è che grazie alla sua natura Prime è possibile creare un setup di tutto rispetto, composto dalle tre modifiche Umbra (Fiber, Vitaly, Intensity), Gladiator Resolve e Gladiator Aegis (ottenibili dalle taglie di Cetus), Vigor (qui a vostra scelta se Prime o no a seconda della gestione dei Costi e delle modifiche da applicare), Coaction Drift, Rejuvenation, Adapation e infine Negation Swarm per resistere agli status alterati ad alti livelli (ottenibile dalle ricompense dell’ultimo grado degli Arbiter of Helix e Perrin Sequence). Con questo set-up massimizzerete il vostro potenziale difensivo, pur accettando il fatto che Inaros non avrà mai capacità offensive proprietarie. Ma è qui che arriva l’altra grossa parte del Prime Access.

Pantera e Daga

Con Inaros Prime avrete accesso anche a Panthera Prime e Karyst Prime: un fucile dotato di sega circolare come fuoco alternativo e una daga dagli attacchi “lenti” ma pesanti. Entrambi si piazzano di diritto tra le armi più potenti disponibili su Warframe, specialmente Panthera Prime che riesce a godere di un eccellente versatilità nel creare una build focalizzata sul critico e gli stati alterati, utilissimi specialmente con i nemici dalla vita enorme come quelli di Steel Path o nei territori dei Kuva Lich. Lo scopo è quindi quello di proccare gli stati per poi avvicinarsi abbastanza da poter colpire i bersagli con il fuoco alternativo della sega circolare, in modo da finirli in pochi secondi. Non solo: l’arma ha un range d’attacco molto ampio e utilizzando i Colpi Multipli è possibile generare una barriera di proiettili capace di annientare ogni nemico di basso livello.

Idealmente dovreste costruire Panthera Prime con Terminal Velocity, Serration (o Amalgam se lo avete), Cryo Rounds (anche qui, preferibilmente Prime), e i classici Split Chamber, Heavy Caliber e Hammer Shot. Aggiungete poi Malignant Force con Thermite Rounds per lo stato alterato e chiudete con Vile Acceleration per la resa massima. Potreste pensare di sostituire qualcosa per Point Strike a seconda delle vostre esigenze e del Warframe che state utilizzando. In generale però, Panthera Prime è un ottimo acquisto su tutta la linea, un must da avere nella propria collezione stabile.

Karyst Prime invece è sì potente, ma alcuni suoi piccoli difetti la rendono poco pratica in battaglia rispetto ad altre alternative. Anche qui, dipenderà molto dal cammino che deciderete di darle, in questo caso abbiamo preferito concentrarci sugli attacchi pesanti favoriti dalle capacità intrinseche della daga.

Iniziate con Pointed Wind e muovetevi con Fever Strike, Killing Blow, Sacrificial Pressure e Steel, Organ Shatter, Corrput Charge, Volcanic Edge e chiudete con Virulent Scourge. In questo modo avrete una grande potenza d’attacco e continuerete a muovervi nel terreno degli stati alterati introdotto con Panthera Prime, arrivando a una sinergia decisamente utile per entrambe le armi e supportata dalle capacità difensive di Inaros Prime.

Naturalmente, per i più inclini all’estetica, il Prime Access di Inaros comprende anche alcuni accessori estetici come una Syndana circolare e un’armatura a tema egizio. Piccoli tocchi puramente cosmetici, ma tutto sommato valevoli di essere visti.

L’accesso a Inaros Prime è disponibile per l’acquisto sul sito ufficiale di gioco, ricordando che è comunque ottenibile in-game dalle attività regolari.



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 29 Luglio 2020 — 13:04
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet