Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

WhatsApp, arriva la riproduzione in sequenza dei messaggi vocali: ecco come funziona


Insieme alle scorciatoie per le chiamate di gruppo WhatsApp introdurr anche una nuova funzionalit, gi apparsa nell’ultima versione d’anteprima disponibile per i partecipanti al programma di beta. In base a quanto afferma l’affidabile e informato WABetaInfo avremo infatti la possibilit di riprodurre i messaggi vocali in sequenza, uno dopo l’altro, come avviene ad esempio nell’app concorrente Telegram, per un flusso pi coerente e ordinato rispetto ad oggi.

Non sar pi necessario lanciare la riproduzione di ogni messaggio vocale arrivato all’interno della conversazione ma, avviandone uno, verranno riprodotti tutti quelli successivi in ordine cronologico rispetto all’orario di ricezione. Sia la riproduzione continua dei messaggi vocali, sia le scorciatoie per le chiamate di gruppo, sono novit introdotte nella versione beta del client WhatsApp per Android 2.18.362 rilasciata il 27 Novembre, ma non per tutti.

La novit apparsa solamente su alcuni client, ma dovrebbe arrivare su tutti i client iscritti al programma Beta con la prossima release. Quando il client rileva l’arrivo di due o pi messaggi vocali li riproduce tutti in maniera automatica, segnalando la fine di ogni messaggio vocale con un breve file audio. Ci sono due toni differenti, indica la fonte, quando il messaggio vocale finisce: uno indica che finito ma ce n’ uno successivo, l’altro indica che finito ed l’ultimo della sequenza.

Al momento in cui scriviamo non chiaro quando la funzionalit arriver sulla versione finale di WhatsApp, e quindi sar disponibile al pubblico. La riproduzione consecutiva dei messaggi vocali era stata introdotta su WhatsApp 2.18.100, ma il codice della feature non apparso prima della 2.18.362. Il team di sviluppo sembra intenzionato ad inserire la funzione, tuttavia ad oggi impossibile stabilire una data esatta per quanto riguarda la distribuzione della feature al pubblico.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 28 novembre 2018 — 18:26
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet