Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

WhatsApp, arrivano le risposte private nei gruppi: ecco come funzionano


La beta di WhatsApp per Android stata recentemente aggiornata con una nuova feature che consente agli utenti di rispondere privatamente ad un contatto direttamente da un gruppo. La novit stata al solito riportata dall’attento WABetaInfo, noto nell’ambiente per le informazioni e le indiscrezioni divulgate sul client di messaggistica da oltre 1,5 miliardi di utenti in tutto il mondo. La funzione stata attivata su WhatsApp versione 2.18.335, tuttavia il sito consiglia di aspettare un successivo aggiornamento (la 336 o la 337) per via di un bug riscontrato sull’attuale.

Secondo la fonte, infatti, con la versione disponibile in questi giorni si verifica un crash nell’app ogni volta che si cerca di cancellare un file multimediale condiviso in una conversazione. La nuova funzionalit di risposta stata denominata in inglese “Reply privately”, quindi in italiano potrebbe essere “Rispondi in privato”e consente – come detto poco sopra – di rispondere in privato ad un messaggio ricevuto in un gruppo, direttamente a chi lo ha inviato. Il funzionamento abbastanza intuitivo, e simile a quello utilizzato oggi per rispondere all’interno del gruppo.

Selezionando il messaggio compare, con l’ultima versione beta “335”, una nuova opzione: Reply privately, che apre automaticamente una nuova finestra di conversazione con il contatto che ha inviato il messaggio. La funzione pu essere utilizzata non solo con i messaggi recenti, ma anche con quelli pi vecchi, e anche per i gruppi in cui l’impostazione relativa all’invio dei messaggi configurata su “Solo amministratori”. La nuova opzione “Rispondi in privato” non disponibile solo per i gruppi aperti, ma anche per quelli chiusi, senza quindi restrizioni di sorta.

WhatsApp continua a migliorare il servizio in maniera costante, differentemente dagli albori e dagli scorsi anni in cui si era cercato di mantenere il servizio il pi snello possibile, incentrato quasi esclusivamente sulla messaggistica. Ma le novit pi pesanti potrebbero arrivare a 2019 inoltrato, quando Facebook dovrebbe introdurre le pubblicit su WhatsApp. I banner arriveranno sulle Storie, come confermato da Chris Daniel, e daranno la possibilit alle aziende di raggiungere nuovi potenziali clienti anche sul client di messaggistica pi diffuso nel mondo occidentale.

Di recente sono anche arrivati gli adesivi su WhatsApp, caratteristica che allinea il servizio creato da Koum e Acton alla concorrenza diretta, che dispone della funzionalit ormai da parecchio tempo.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 5 Novembre 2018 — 13:21
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet