Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Xiaomi Mi MIX 3 arriva in Italia (entro l’anno). Ecco la nostra video anteprima


Annunciato durante lo scorso 25 ottobre in Cina, lo Xiaomi Mi MIX 3 arriva anche in Italia, almeno per un primo assaggio visuale. L’ultimo smartphone top di gamma dell’azienda cinese si è dunque svelato in un incontro a Milano pronto a far vedere di che pasta è effettivamente fatto e soprattutto per far toccare con mano la nuova tecnologia alla base dello slider magnetico capace di nascondere e far apparire “magicamente” la doppia fotocamera anteriore.

 

Il nuovo smartphone dell’azienda cinese vede la presenza di vari record nelle sue specifiche tecniche che riguardano sia il display che ora possiede addirittura una superficie pari al 93,4% rispetto al corpo e questo significa che l’azienda è riuscita, come si vede dalle immagini, ad eliminare completamente i bordi e soprattutto la cam anteriore che ora appare solo se si attiva il meccanismo a scomparsa.

Xiaomi Mi MIX 3: come funziona lo “slide”

Xiaomi Mi MIX 3 è dotato di un display AMOLED Full HD+ Samsung da 6,39”, con una risoluzione di 2340×1080 pixel con un rapporto 19,5:9. A livello estetico il nuovo Mi MIX 3 porta avanti la tradizione della serie continuando a utilizzare materiali unici e aggiungendo una nuova colorazione Sapphire Blue, ispirata alle collezioni di ceramiche del Palace Museum.

Questi pezzi in ceramica sono rinomati per la loro bellezza, realizzati meticolosamente con un processo produttivo che prevede un controllo della temperatura molto preciso. Questa versione è anche uno dei primi smartphone al mondo ad avere 10GB di RAM per prestazioni assolute.

Novità assoluta è senza dubbio la tecnologia che permette, come detto, di far apparire le fotocamere anteriori dello smartphone che ora risultano essere due e non più una. Il meccanismo brevettato a scorrimento magnetico di Mi MIX 3 incorpora magneti al neodimio accuratamente calibrati. Una volta che lo schermo viene spinto verso il basso, lo slider magnetico si attiva immediatamente, svelando la fotocamera interna. Xiaomi ha dedicato considerevoli risorse al processo di produzione per garantire che lo slider abbia una durata di circa 300.000 movimenti.

Al meccanismo di scorrimento è possibile associare differenti funzionalità, come per esempio lo sblocco del telefono per rispondere alle chiamate. Inoltre, lo slider è dotato di una speciale funzionalità di gioco che consente agli utenti di effettuare uno screenshot, attivare la registrazione dello schermo o nascondere le notifiche durante il gioco.

Parlando di fotocamere sappiamo che il Mi MIX 3 risulta dotato di un modulo frontale da 24MPx + 2MPx con sensore principale Sony IMX576 in grado di catturare una grande varietà di dettagli, almeno sulla carta, ma dalle prime foto di certo il passo in avanti è palese. Il sensore utilizza la tecnologia Super Pixel per combinare le informazioni di quattro pixel in un unico pixel di grandi dimensioni, da 1,8 µm, che migliorano notevolmente la nitidezza, specialmente in ambienti chiusi e in condizioni di scarsa illuminazione. Il sensore secondario da 2M cattura i dettagli più profondi per facilitare l’effetto bokeh dell’AI.

Al posteriore invece lo smartphone è dotato di una doppia fotocamera posteriore 12MPx + 12MPx, con gli stessi sensori del Mi 8. Per migliorare ulteriormente le prestazioni in ambienti poco illuminati, Xiaomi ha introdotto una modalità di fotografia notturna a mano libera, che combina diverse funzioni, tra cui la riduzione del rumore hardware multi-frame, la misurazione AI della luce, con anche la stabilizzazione e calibrazione AI dell’immagine.

Abbinato a un OIS a 4 assi della fotocamera posteriore, Mi MIX 3 è il miglior smartphone di Xiaomi per le foto in condizioni di scarsa illuminazione. La doppia fotocamera posteriore dispone anche di registrazione video 4K e slow motion 960fps, supportato da una funzione AI di musica in background, che aggiunge automaticamente effetti sonori in base al movimento nel video.

Xiaomi Mi MIX 3: le specifiche tecniche

  • Display: 6,39” OLED Quad HD+ (1.080 x 2.340 pixel, 19,5:9), 600 nit
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 845 con GPU Adreno 630
  • RAM: 6-8-10 GB LPDDR4x
  • Memoria interna: 128-256 GB UFS 2.
  • Fotocamera posteriore: 12MPx sensore Sony IMX363, f/1.8, 1,4 μm pixel size + 12MPx zoom ottico 2x SamsungS5K3M3+, f/2.4, 1 μm pixel, OIS a 4 assi
  • Fotocamera frontale: 24MPx Sony IMX576 + 2MPx DOF
  • Connettività: LTE (global), Wi-Fi ac dual band, Bluetooth, NFC, GPS
  • Batteria: 3.850 mAh con ricarica wireless a 10W (caricatore incluso)
  • OS: Android 9.0 Pie con MIUI 10

 

Da non dimenticare anche la presenza del supporto alla ricarica wireless standard Qi che oltretutto viene fornita con un piacevole caricabatteria wireless da 10W in confezione che permette una efficienza maggiore del 30% rispetto a prima.

Xiaomi Mi MIX 3: disponibilità

Il nuovo Mi MIX 3 arriverà entro la fine di questo anno nelle colorazioni Onyx Black, Jade Green e Sapphire Blue. Diverse le varianti in base alla configurazione e soprattutto in base anche al comparto hardware che l’utente potrà decidere. Ecco le varianti disponibili al lancio:

  • Xiaomi Mi MIX 3 versione 6GB di RAM e 128GB
  • Xiaomi Mi MIX 3 versione 8GB di RAM e 128GB 
  • Xiaomi Mi MIX 3 versione 8GB di RAM e 256GB 
  • Xiaomi Mi MIX 3 versione 10GB di RAM e 256GB 

In arrivo poi per il primo trimestre del 2019 anche la variante con il supporto al 5G che avrà anch’esso una configurazione top di gamma con ben 10GB di RAM nella scheda tecnica.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 31 ottobre 2018 — 21:11
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet