Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Zoom for Home, il device per le riunioni da casa


Smart working ed e-learning sono concetti diventati familiari durante il lockdown, e uno dei software più usati per queste attività è stato senza dubbio Zoom.

Tuttavia, se per molti utenti usare la nota piattaforma è stato semplice, per altri tenti si è fatta sentire la mancanza di competenze e hardware adeguati. Il risultato è stato che non poche aziende hanno dovuto fare i conto con una ridotta produttività da parte della forza lavoro.
La risposta della società californiana non si è fatta attendere a lungo, e ha preso forma in un’appliance di comunicazione all-in-one con software Zoom precaricato e pronto ad essere usato grazie ad una semplice interfaccia touch.

Il dispositivo, denominato Zoom for Home – Dten Me, è stato prodotto dal partner Dten. Si compone di uno schermo standalone da 27 pollici, essenzialmente un grande tablet dotato di tre telecamere grandangolari progettate per video ad alta risoluzione e 8 microfoni. Il software di Zoom è precaricato sul dispositivo e l’interfaccia è progettata per fornire un facile accesso alle funzioni di zoom più popolari.

Zoom dten

 

 

 

 

 

 

 

Zoom for Home è stato sviluppato pensando sopratutto alla user experience semplice ed efficace: un prodotto che funziona out of the box, semplicemente inserendo un codice di abbinamento su un sito web sul vostro computer portatile o telefono cellulare. Una volta visualizzata l’interfaccia, è sufficiente toccare la funzione desiderata, ad esempio effettuare una chiamata telefonica o avviare una riunione, e l’appliance si connette automaticamente.

Zoom for Home può essere collegato al proprio calendario, in modo che tutte le riunioni vengano visualizzate in una barra laterale: sarà sufficiente toccare la riunione successiva per connettersi.
Quando si ha bisogno di condividere lo schermo di laptop o smartphone, il device di Zoom include l’associazione tramite ultrasuoni. Il principio è lo stesso di una connessione Bluetooth, ma invece di inviare un segnale radio, invia un suono tra 18 e 22 kHz, che la maggior parte delle persone non riesce a sentire, ha dichiarato Zoom

Zoom for Home, almeno inizialmente destinato al solo mercato statunitense, avrà un costo di 599 dollari e funzionerà con una licenza di Zoom preesistente. La società sta già accettando pre-ordini, e prevede di iniziare la consegna di dispositivi dal mese di agosto.





Fonte: https://www.01net.it/

Rate this post
Updated: 15 Luglio 2020 — 22:31
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet